STORIA

 

Come nasce Africa nel Cuore:

Nel 2000 Mara Raimondi propone a Lucia Andreoli di allestire una bancarella nell’ambito della Fiera di San Rocco a scopo benefico per contribuire (come già faceva il Comitato Fiera San Rocco) alla raccolta fondi per Rumuruti. La bancarella vendeva: bottoni, bomboniere e ritagli di lana. Il ricavato era stato intorno ai 3.000.000 di Lire. Questi soldi sono stati donati alla Casa di Riposo delle Suore di Nazareth a Karuri (vicino a Nairobi, dove c’è anche la tomba di Padre Richetti).

L’anno dopo, è stata riproposta l’iniziativa e il ricavato è stato donato a Padre Vaccari per la Scuola di Narok (nel distretto di Rumuruti).

Nel 2002 l’esperienza è continuata con la pesca ed altri banchetti, coinvolgendo altre persone e con quell’incasso è stato finanziato il muro di recinzione del Collegio di Sosian (nel distretto di Rumuruti).

… e così via, fino a qualche anno fa, quando il gruppo che operava è stato chiamato: “Le formichine di San Rocco”.

Ad un certo punto, con il crescere delle iniziative benefiche e con il contributo di tante persone, abbiamo sentito l’esigenza di regolarizzare il nostro operato e…

è nata “Africa nel Cuore” il 18 Luglio 2007.

Dal 2000 ad oggi, sono stati realizzati i seguenti progetti, oltre a quelli già menzionati:
– due aule dell’asilo della Takatifu Familia a Rumuruti
– finito la scuola di Narok
– contribuito alla realizzazione della Chiesa, più due aule, di Thome
– realizzato la Scuola di Aniapmoi

  • Costruzione del Centro Sanitario di Thome
  • Fondo Studenti per grantire la continuità scolastica ai ragazzi di Rumuruti dopo la Scuola Primaria

Lascia un commento